Pavimento rustico per interno: scegliere quello giusto

Pavimento rustico per interno: scegliere quello giusto

La scelta del pavimento che più si adatta alla tua casa è una decisione notevole: il pavimento rappresenta il punto focale della stanza e ne denoterà inevitabilmente lo stile. Scegliere un pavimento rustico per interno implica dare un tocco di classe alla nostra abitazione, specie se di campagna.

Se avete l’idea di optare per un arredamento e uno stile generale dell’abitazione tendente al rustico, anche il pavimento dovrà seguire la stessa linea. Il materiale che meglio si adatta a questo genere è senza alcun dubbio il cotto per interni.

Il pavimento rustico per la taverna

Se il pavimento in questione è quello della taverna si può optare per dei mattoni in cotto che vengono applicati su tutta la superficie ove vi sia la volontà di creare dei pavimenti rustici per interni. La taverna diviene un luogo caldo e interessante con questo genere di allestimento.

Possiamo optare anche per dei dettagli, per esempio nei muri, o in archi creati per dividere zone interne o creare nicchie nelle pareti. Il cotto si presta benissimo a questo genere di elementi architettonici o d’arredo.

Sia che si trovi in campagna che in città, la taverna resta un luogo che richiede un arredamento rustico per definizione, perciò il cotto è da sempre ritenuto il miglior materiale per allestire il pavimento ma anche una cucina con mattoncini o piastrelle in cotto, in modo da creare un ambiente unico.

Pavimento in cotto: resistenza e tradizione

Il pavimento rustico non si sceglie solo per la bellezza, che è sicuramente una caratteristica fondamentale, ma anche per la resistenza. Possiamo notare come i pavimenti rustici per interni siano resistiti in residenze secolari anche di un certo livello, oltre che nei casolari antichi, che sono stati sottoposti a un’usura particolarmente pesante e dove hanno ricevuto ben poche cure. 

Vedi anche  Cotto per interni

Questo è un dettaglio importante visto che il pavimento in cotto è un prodotto prevalentemente artigianale ed è unico per la fattura sempre diverso di ogni singolo pezzo, anche per la cottura a legna che gli conferisce questo aspetto particolare.

Spesso si utilizzano i mattoncini in cotto grezzo per ricoprire il pavimento della taverna, che possono essere i classici sabbiati o i mattoncini carteggiati per ricreare lo stile invecchiato e usurato da un continuo passaggio su di esso. Vi sono inoltre i mattoni in cotto in toni differenti e macchie naturali o ricreate appositamente per dare l’idea di invecchiamento.

Le fughe sono create in sabbia e cemento e hanno un’ampiezza tale da riportare alla memoria la tipica cucina dei casolari antichi.

Pavimenti rustici per interni

Il pavimento rustico per interni, in appartamenti di città o campagna che sia, può essere applicato alla cucina di casa donando un calore e una familiarità uniche all’ambiente. Inoltre offre una grande resistenza agli urti e all’usura della stanza, che sostanzialmente è la più utilizzata della casa.

La colorazione naturale del cotto ben si adatta a questo ambiente, da arredare nello stesso stile, magari con mobili in legno rustici in stile arte povera e maniglie in ottone o ceramica. Il pavimento in cotto racchiude in sé secoli di tradizione e richiama inevitabilmente l’idea della famiglia riunita intorno a un grande tavolo di noce massiccio, magari con un bel caminetto acceso in un angolo della stanza. 

Il cotto è un materiale che si adatta magnificamente anche alle case di lusso, in cui risaltano tutta la sua bellezza unica e originalità, rappresentando con orgoglio l’arte dell’artigianato italiano.

Vedi anche  Rivestimenti in cotto per interni

Contattaci gratuitamente

Chiudi il menu