Lavaggio cotto

Lavaggio cotto

Prima di ogni trattamento è necessario fare un accurato lavaggio cotto. Devono essere rimosse vecchie cere al solvente, unto, olio di lino e grasso in generale, si effettua un lavaggio cotto con il detersolvente DEKA P.

In alternativa si può utilizzare il DEKA P INODORE a base di solventi vegetali, qualora l’odore dei solventi idrocarburici del DEKA P possa dare fastidio.

Un perfetto lavaggio cotto

Si può lavare con detergente disincrostante DETAR al 10-20% nel caso di efflorescenze bianche. Eventualmente si possono aggiungere alcune gocce di antischiuma spruzzate sul pavimento o meglio con il detergente acido a bassa schiuma DEKACID più specifico per il Cotto, per liberare completamente i pori.

Se ci sono efflorescenze bianche e sporco unto o incrostazioni cerose, effettuare prima il lavaggio di fondo del cotto con DEKA P e successivamente il lavaggio con detergente acido DETAR o DEKACID. Questo consente un maggior attacco alla superficie ed una migliore apertura dei pori.

Dopo il lavaggio di fondo del cotto effettuare sempre un buon risciacquo.

Consigli utili

Il lavaggio cotto con DEKA P e DEKACID o DETAR rimuove normalmente anche buona parte del trattamento antifioritura e la resina dei cotti pretrattati. Quindi è possibile applicare successivamente il PRIMER K o il COTTAGE.

Importante è risciacquare con monospazzola e disco aereato o spazzola in Tyrex e aspirazione. Un successivo lavaggio acido è sempre indispensabile per aprire i pori.

Contattaci gratuitamente

Vedi anche  Cotto esterno
Chiudi il menu
Call Now Button