Cotto texture: le infinite sfumature del cotto

Cotto texture: le infinite sfumature del cotto

Il cotto è un materiale pregiato, utilizzato per impreziosire le nostre abitazioni proprio grazie all’infinita varietà di sfumature che offre. Durante la cottura dell’argilla di cui è composto, in base alla sua composizione, il cotto può assumere sfumature diverse che vanno dall’ocra gialla al rosso amaranto. Per questo motivo senti spesso parlare di “cotto texture”.

Se hai intenzione di utilizzare il cotto per la tua abitazione, devi prima informarti sulle qualità di questo prodotto e i possibili colori che si possono abbinare al tuo ambiente. Lasciati guidare dagli esperti del settore nella scelta della texture più adatta ai tuoi ambienti.

Pavimento in cotto: texture possibili

Il pavimento in cotto, grazie alle sue texture, ha sicuramente un fascino senza tempo: si tratta infatti di un classico che non passa mai di moda. All’interno di un ambiente classico, le varie sfumature delle mattonelle possono dare quel tocco di ricercatezza e raffinatezza in più.

La sua bellezza però ha bisogno di cure costanti nel tempo, e questo vuol dire che la tua scelta per una particolare texture di cotto presuppone un certo impegno nel mantenerla al meglio.

Trattamento delle texture: manutenzione cotto

Come mantenere nel tempo le texture del cotto

Cosa succede ad esempio se cade una macchia d’olio sul cotto? Si tratta di una situazione delicata, in quanto tutte le macchie di unto penetrano molto facilmente all’interno di un materiale molto poroso.
Sicuramente la miglior cosa che puoi fare è intervenire subito, cercando di togliere la macchia prima che essa venga assorbita.

In questo modo ciò che dovrai fare sarà esclusivamente pulire il pavimento con un prodotto adatto per il cotto. Se invece si lascia passare più tempo, allora sarà necessario ricorrere a uno smacchiatore specifico, oppure al bicarbonato di sodio, che rappresenta un vero alleato nel caso di macchie difficili.

In entrambi casi, quando devi lavare il pavimento, ricordati di utilizzare dei detergenti quanto più possibili delicati e non troppo schiumosi. È consigliato l’utilizzo di detergenti naturali, oppure, se hai del tempo libero, puoi cimentarti nel creare un detersivo apposito, vediamo come fare.
Ti basterà creare una soluzione di:

  • Acqua tiepida
  • Aceto bianco
  • Scaglie di sapone di Marsiglia

A questo punto sei pronto per un intervento fai da te! Per qualsiasi altro trattamento contattaci per richiederci una consulenza.

Contattaci gratuitamente

Chiudi il menu
Call Now Button