Rivestimenti in cotto per interni

Rivestimenti in cotto per interni

Il cotto è un tipo di rivestimento durevole e di sicuro impatto estetico la cui bellezza è valorizzata dalle naturali imperfezioni cromatiche.

Il cotto viene prodotto dalla lavorazione dell’argilla, sia manualmente che attraverso tecniche industriali. È un materiale a pasta porosa che contiene bolle d’aria, caratteristica che gli permette di trattenere calore ma anche di assorbire più facilmente lo sporco.

Per questo motivo i rivestimenti in cotto necessitano di trattamenti con specifici prodotti inceranti e impregnanti che impediscono la penetrazione di liquidi e impurità di vario genere, e che ne facilitano la pulizia e la normale manutenzione.

Trattamento dei rivestimenti in cotto per interni

I rivestimenti in cotto, per mantenersi belli nel tempo, hanno bisogno di speciali trattamenti. I trattamenti possibili sono svariati e si classificano in interventi di pulizia, protettivi e antimacchia: trattamento impermeabilizzante antimacchia delle superfici, intervento antimacchia, intervento protettivo invisibile o a effetto bagnato, trattamento protettivo impregnante a effetto bagnato o semilucido. 

In particolare, i trattamenti idrorepellenti e oleorepellenti sono indispensabili per rivestimenti in cotto per cucine e rivestimenti in cotto per bagni, più esposti all’umidità e al rischio di macchie oleose. 

Trattamento pavimenti e rivestimenti in cotto

Il cotto è un materiale molto resistente ma, a causa dell’elevata permeabilità, con il tempo potrebbe macchiarsi, scurirsi e deteriorarsi a causa del calpestio, o mostrare macchie biancastre causate dall’umidità di risalita, cioè la naturale umidità del terreno.

Questi effetti possono essere contrastati con trattamenti specifici eseguiti da ditte specializzate in questo settore. È invece sconsigliato il fai da te, in quanto l’uso inappropriato delle sostanze potrebbe rovinare il cotto.

La riuscita del trattamento infatti dipende dalla qualità dei prodotti e dalla loro corretta applicazione. Solo in questo modo i pavimenti e tutti i tipi di rivestimenti in cotto per interni possono essere protetti e valorizzati.

Vedi anche  Pavimento rustico per interno: scegliere quello giusto
Rivestimenti scale interne in cotto

I trattamenti di pulizia di fondo si effettuano con detersolventi tradizionali o a base di oli vegetali, disincrostanti o detergenti acidi, a seconda del tipo di rivestimento e delle sue condizioni. In alcuni casi è opportuno aggiungere qualche goccia di antischiuma per liberare completamente i pori da vecchi trattamenti particolarmente tenaci.

Per decerare, eliminare macchie oleose o contrastare efflorescenze bianche, possiamo ricorrere a dei trattamenti protettivi che consistono nell’applicazione di prodotti sigillanti per contrastare l’umidità di risalita di pavimenti ancora umidi o per superfici asciutte. Questi prodotti possono essere utilizzati neutri o con l’aggiunta di paste colorate in modo da esaltare la tonalità del cotto.

In questo caso è molto importante dosare la giusta quantità di pasta per non alterare le naturali tonalità cromatiche del rivestimento.

Trattamento rivestimenti in cotto per muri interni


I rivestimenti in cotto per muri interni si adattano a tutti gli ambienti di casa: cucine, salotti, camere e bagni. I muri, però, specialmente quelli del pianterreno, risentono particolarmente dell’umidità di risalita che può favorire l’insorgenza di muffe.

Trattare correttamente questi rivestimenti con prodotti impermeabilizzanti è perciò particolarmente importante. La pulizia e la manutenzione si eseguono con idrorepellenti o con sistema a secco, in base alla superficie: se è sono liscia o ruvida.

I rivestimenti delle scale interne in cotto vanno protetti soprattutto dalla normale usura con i tipici prodotti sigillanti e antimacchia come nel trattamento delle altre superfici. 

Trattamento rivestimenti in cotto: prezzi

Contattaci gratuitamente

Chiudi il menu
Call Now Button